< Bestiario Medioevale

Medusa

 

 

 

Medusa è una figura della mitologia greca ed era figlia di Forco e Ceto. Ella era una delle Gorgoni, probabilmente la più bella, ma era l’unica delle tre sorelle che fosse mortale.

Poseidone, dio dei mari, s’innamorò di Medusa ed una notte la portò, assumendo sembianze di uccello, nel tempio di Atena, la dea della guerra figlia di Zeus. La dea, si offese a tal punto che fece un maleficio a Medusa, trasformando i suoi bellissimi capelli in serpenti velenosi, perché ella si era vantata di avere i capelli più belli della dea, e dando ai suoi occhi il potere di tramutare in pietra tutti gli esseri viventi che avesse guardato.

Medusa fu uccisa da Perseo, il quale le tagliò la testa vedendola riflessa nel suo scudo, e quando questo avvenne dal suo collo uscirono le due creature generate con Poseidone: Pegaso e Crisaore.

Inoltre, secondo Ovidio, dal suo sangue nacque il corallo, nonché la mitica anfesibena.

La leggenda narra che il capo di medusa, nonostante fosse stato mozzato, avesse ugualmente il potere di pietrificare le persone. Allora Perseo fece dono del capo della Gorgone ad Atena, la quale la fisso al centro del suo scudo.

 

Seven