Film Fantasy & Medievali

L'Ultimo dei Templari


Condividi su facebook


 

Titolo: ”L’ultimo dei templari”
Nazione: Stati Uniti
Anno: 2011
Durata: 95’ minuti
Regia: Dominic Sena
Sceneggiatura: Bragi F. Schut
Musiche: Atli Orvarsson
Fotografia: Amir M. Mokri
Montaggio: Dan Zimmerman
Attori principali : Behmen: Nicolas Cage - Ron Perlman: Felson - Stephen Campbell Moore: Debelzaq Claire Foy: Anna - Stephen Graham: Hagamar - Ulrich Thomsen: Eckhardt - Robert Shehaan: Kay - Christopher Lee: Cardinale D’Ambroise.

Partirei col dire che questo è uno dei migliori film fra i tanti di Nicolas Cage. Il protagonista è Behmen che ha combattuto per anni nelle crociate insieme al suo fidato amico Felson. Un giorno, dopo aver partecipato, loro malgrado, ad un eccidio di donne, vecchi e bambini innocenti, i rimorsi si faranno sentire e decideranno arbitrariamente di abbandonare il campo e disertare. Insieme ai nostri due cavalieri templari ci ritroveremo in Inghilterra, dove troveranno un macabro scenario dipinto dalla “peste” (la famosa peste nera che decimò decine di migliaia di persone nella storia). Appena arriveranno in un villaggio affetto anche esso dalla peste, verranno riconosciuti e subito dopo incarcerati, ma i due templari avranno la possibilità di essere liberi a condizione di condurre una giovane donna in terra consacrata in una lontana abbazia affinchè venga processata e condannata al rogo perché sospetta strega. Ai due si aggiungeranno un prete di nome Debelzaq, la guida Hagamar, un vecchio cavaliere ovvero Eckhardt e un giovane chierico di nome Kay. Il gruppo affronterà una miriade di pericoli lungo il cammino e col tempo capiranno che la donna non è una strega, ma bensì un’anima posseduta da qualcosa di ancora più inquietante e potente… riusciranno a liberare la donna dall’abominio che aveva preso possesso del suo corpo solo perché voleva farsi portare all’abbazia con lo scopo di distruggere l’ultima copia del “libro magico di Salomone” ed è solo grazie a quest’ultimo e al gesto di coraggio di Behmen che riusciranno a scacciare l’entità infernale sconfiggendola definitivamente. Dopo la disfatta del demone la peste finalmente scomparirà da quelle terre e la donna ritornerà in sè. In sostanza questo è un bel film, un genere fantasy-thriller ambientato nell’epoca medievale, Nicolas Cage riesce a dare molta espressività al suo personaggio, mirabile anche la parte del grande Christopher Lee nel ruolo del Cardinale. Insomma tutto ruota prevalentemente intorno all’ambiguità relativa alla stregoneria, il “MALE” si cela sotto ogni forma, sotto ogni aspetto con il solo scopo di porre fine al mondo ma finchè brillerà una luce, il “BENE” si presenterà sotto-forma di persone che unendosi formeranno un fascio di luce invalicabile e indissolubile e che riusciranno nell’impossibile.

Drago

 

Questa pagina non è ufficiale
Tutti i nomi e i marchi sono proprietà dei legittimi proprietari. Copyright 2013.
Tutti i diritti  riservati.