< Bestiario Medioevale

Della Naga

 

 

Nella mitologia indù, i Naga sono delle creature ibride con busto umano e coda di serpente simili all’Echidna. A differenza di questa figura della tradizione classica, però, i Naga sono quasi sempre benevoli verso gli uomini (in cambio di favori, donano loro rubini e forza indicibile tramite una bevanda speciale) e possiedono un’incomparabile bellezza, soprattutto le loro femmine che vengono chiamate “Nagi” o “Nagin”.

Data la natura semi-divina di queste creature, si può notare come i Naga, il cui culto si estende tutt’oggi dall’India all’Indocina, condividano molte caratteristiche coi Draghi della vicina Cina. Come i Draghi Sotterranei, vivono nella città sotterranea di Bhogavati all’interno di palazzi, i “Patola”, dove custodiscono tesori e altri oggetti di valore inestimabile e, similmente ai Draghi Spirituali e Celesti, sono esseri associati all’acqua, protettori delle fonti e dei corsi d’acqua dispensatori di fertilità e di pioggia ma anche di calamità come alluvioni e inondazioni.

 

Kieran

 

BIBLIOGRAFIA: Enciclopedia Multimediale Rizzoli Larousse 2001

WEBGRAFIA: Encyclopedia Mythica https://www.pantheon.org/