/L'Incredibile Storia Dimenticata





Condividi su facebook




  SUCCESSE OGGI 14 AGOSTO
NESSUN TG LO DIRÁ, NESSUNO LO RICORDERÁ IN RADIO O IN TV! NON VOGLIONO CHE TU SAPPIA!

    14 agosto 1480      L'armata turca di Ahmed Pascià sbarca a Otranto, conquista la città nel sangue di 12mila italiani, poi raduna 800 prigionieri inermi che non hanno voluto convertirsi all'islam, i quali vengono brutalmente e vigliaccamente decapitati senza alcuna pietà. Il primo a venire decapitato è un giovane sarto di nome Antonio, rifiuta di convertirsi all’islam e gli viene tagliata la testa ma lui rimane in piedi e non cade. A quel punto il boia musulmano si converte e viene decapitato anche lui, poi chiamano un altro boia. Dopo la decapitazione degli 800 l’esercito di Pascià lascia i corpi all’aperto per sfregio. Testimonianze dell’epoca dicono che la collina di Otranto la notte sembrava illuminata. Solo dopo 10 giorni vengono raccolti i cadaveri che sono intatti e non decomposti. Tutti hanno rifiutato di negare la loro fede. Ancora oggi nella valle del martirio c'è la lapide commemorativa in onore del coraggio degli 800 martiri di Otranto.



Le incredibili Storie Vere e Oscurate che nessuno ti racconterà mai! Una straordinaria iniziativa di bluedragon.it-Storia per non dimenticare! Oramai in TV cercano di distrarci con le varie "Giornate Mondiali della Formica", invece che parlare degli scomodi ma veri avvenimenti incredibili accaduti in ciascun giorno, accadimenti che vengono volutamente nascosti alla massa, di cui i media evitano accuratamente di parlare persino nello stesso giorno della ricorrenza o dell'anniversario! Storie incredibili ma scomode, che si preferisce destinare all'oblio non tramandandole, ve le raccontiamo solo noi di bluedragon.it! L'incredibile Vera Storia volutamente dimenticata e taciuta.
Aiutaci a diffondere la verità per quanto scomoda sia! Basta anche una condivisione su facebook!